Home >> Blog >> Eventi >> startup school 2017
Logo Startup School online 2017 YC

Nel 2017 abbiamo partecipato al percorso online Startup School organizzato per la prima volta in questa versione dal YCombinator (YC). In questo post vogliamo condividere con voi la nostra esperienza.

Diciamo subito che è stata una bella esperienza, interessante e stimolante e che ci ha aperto ad un nuovo mondo!

Potreste non saperlo, ma YC è uno dei più grandi acceleratori di impresa al mondo. È stata fondata nel 2005 e aziende ora famose come Stripe, Airbnb, Weebly, Optimizely, Dropbox, Reddit, MixPanel e Twitch hanno seguito il programma.

Come dicevamo, tutto è iniziato a Marzo 2017, quando YC ha annunciato che per la prima volta avrebbe organizzato online  la scuola dedicata alle start-up, un percorso di 10 settimane studiato appositamente per le imprese appena avviate. Ovviamente eravamo curiosi! Pertanto abbiamo presentato il modulo di domanda per Nurideas prima della scadenza. E il 31 marzo 2017 abbiamo ricevuto un’e-mail con la conferma di accettazione!!!

Sono state accolte in totale 13.321 start-up di tutto il mondo, e tra queste 2.820 sono state ulteriormente selezionate per seguire anche il percorso Founder Track. E…manco a dirlo, tra queste c’eravamo anche noi di Nurideas! In questa mappa vedete principalmente le aziende europee partecipanti alla Startup School – il punto rosso in Sardegna siamo noi, Nurideas!

Mappa delle startup Europee Startup School 2017 online YC

La scuola online

Le start-up sono state divise in 94 gruppi di circa 20, e raggruppate per fusi orari simili in modo da facilitare le riunioni online. Noi siamo entrati a far parte del “Gruppo 59”. Ogni gruppo aveva a disposizione un mentore, di solito un fondatore di una nota azienda o un ex-alunno YC, e sono stati resi disponibili diversi canali chat utilizzando Mattermost per scambiare informazioni.

Le riunioni di gruppo (le cosiddette “Orario d’ufficio”) venivano gestite utilizzando Zoom, in modo che tutti potessimo vederci. Immaginatevi 20 persone, provenienti da luoghi diversi del pianeta, che discutono contemporaneamente in inglese pur non essendo madrelingua…divertimento assicurato!

Durante le prime ore di ufficio abbiamo presentato noi stessi, le nostre aziende, i nostri progetti, e ci è stato spiegato il format della scuola online e le aspettative.

Nelle settimane seguenti, abbiamo lavorato molto su come “lanciare” ossia presentare i nostri progetti e le nostre aziende ad un pubblico di potenziali investitori (ad es. il classico “elevator pitch” di 3 minuti: come se fossi in ascensore con il tuo investitore e avessi appunto solo 3 minuti o meno per convincerlo a mettere soldi nella tua idea!). Le società del nostro gruppo lavoravano su tipi di progetti molto diversi, è stato decisamente interessante scambiare opinioni e avere punti di vista da startupper di diversi paesi. Nel gruppo 59 eravamo principalmente europei, con una società asiatica e una africana. Il nostro mentore proveniva dagli Stati Uniti (California).

Ogni settimana abbiamo parlato di successi / fallimenti / problemi e ci siamo aiutati a vicenda. Sono nate discussioni molto interessanti che ci hanno aiutato a capire molto meglio cosa volevamo, quali erano i nostri obiettivi e perché avevamo creato o volevamo creare una start-up!

Lezioni

La Startup School è una scuola, e come per ogni scuola abbiamo avuto lezioni (tutti i video sono stati resi disponibili su YouTube). Infatti, ogni settimana abbiamo avuto accesso a due lezioni di 50 minuti su vari argomenti di interesse pratico per il mondo delle start-up.

Questo è un elenco completo di tutte le lezioni (in inglese, of course!):

  1. How and Why to Start A Startup (Sam Altman, Dustin Moskovitz)
  2. Startup Mechanics (Kirsty Nathoo)
  3. How to Get Ideas and How to Measure (Stewart Butterfield, Adam D’Angelo)
  4. How to Build a Product I (Michael Seibel, Emmett Shear, Steve Huffman)
  5. How to Build a Product II (Aaron Levie)
  6. How to Build a Product III (Jason Lemkin, Solomon Hykes, Tracy Young, Harry Zhang)
  7. How to Build a Product IV (Jan Koum)
  8. How to Get Users and Grow (Alex Schultz)
  9. How to Invent the Future I (Alan Kay)
  10. How to Invent the Future II (Alan Kay)
  11. How to Find Product Market Fit (Peter Reinhardt)
  12. How to Think About PR (Sharon Pope)
  13. Diversity & Inclusion at Early Stage Startups
  14. How to Build and Manage Teams (Vinod Khosla, Anu Hariharan)
  15. How to Raise Money, and How to Succeed Long-Term (Jess Lee, Aaron Harris, Ali Rowghani)

E certamente, come in tutte le scuole dovevamo anche fare i compiti: dovevamo fissarci degli obiettivi settimanali, e spiegare come intendevamo raggiungerli!

Abbiamo anche dovuto compilare rapporti settimanali su ciò che avevamo realizzato la settimana precedente.

Conclusioni

Cosa ci ha portato la Startup School online di YCombinator? Le intuizioni! Quelle che ottieni unicamente dall’essere parte attiva di un mondo, di un ambiente in cui puoi scambiare conoscenze ed esperienze. E anche se solo in modalità virtuale dato che fisicamente non incontravamo mai nessuno, le intuizioni sono risultate estremamente utili per il percorso imprenditoriale di Nurideas.

Prima di tutto, abbiamo imparato (e più o meno capito) le metriche: cosa significa “utenti totali”, “entrate” e “fidelizzazione”. Sulla loro importanza, ma anche sul non concentrarsi troppo su di loro. In secondo luogo, abbiamo imparato a pensare di più ai nostri valori fondamentali, a ciò in cui crediamo, a ciò che vogliamo che diventi Nurideas. E infine, abbiamo imparato a costruire una prima versione del nostro software e metterlo alla prova: non sarà perfetto, avrà molti bug, funzionalità mancanti, ma gli utenti ti diranno cosa ne pensano, cosa proprio non va (speriamo non molto!) e cosa aggiungere per soddisfare le loro esigenze.

Alla fine della Startup School, 1.584 aziende avevano completato l’intero programma Founder Track della Startup School di Y Combinator. Dato che non potevamo ovviamente essere tutti a San Francisco, abbiamo avuto un “giorno di dimostrazione virtuale”: il “giorno di presentazione” online. Nurideas è stata una delle 797 aziende che hanno pubblicato un video online!

In quel momento stavamo aspettando il risultato del bando al quale avevamo presentato il Progetto SANUM, e nel video abbiamo presentato le idee che ci hanno portato a sviluppare Insaludi, Nurscan e NurInfood. La presentazione che abbiamo fatto è disponibile nel canale YouTube di Nurideas.

In conclusione, la YC Startup School ci è piaciuta molto. È stata un’ottima esperienza di apprendimento!
Se hai una startup o stai pianificando di avviarne una, ti consigliamo di controllare il sito web della Startup School (https://www.startupschool.org) per vedere quando sarà la prossima scuola e presentare una domanda!

Diplomi

Essendo brave studentesse abbiamo ottenuto i nostri diplomi, e ricevuto via e-mail i certificati che attestavano il completamento del corso.

Diploma Startup School 2017 (PRT)
Diploma Startup School 2017 (LV)
Menu